Tagliatelle ai funghi porcini

È iniziato l’autunno, la stagione dei funghi porcini. E quando si parla di funghi è impossibile non pensare all’Umbria, cuore verde d’Italia: con i suoi boschi rigogliosi è il luogo ideale per la loro raccolta.



Quindi se avete la possibilità di utilizzare funghi freschi e di godere dell’ottimo sapore che hanno appena colti è proprio questo il momento di portare in tavola uno dei piatti più gettonati di questa stagione, le tagliatelle ai funghi porcini.

Si tratta di un piatto gustosissimo, tipico della nostra zona e veloce da realizzare. La ricetta che andiamo a scoprire spiega inoltre i segreti per dare corpo al sugo.

 

Dosi per quattro persone

  • 500g. di tagliatelle Pasta fresca la Paesana

Per il sugo di funghi porcini

  • 4 funghi porcini

  • 1 spicchio dʼaglio

  • un pizzico di prezzemolo tritato

  • olio di oliva extra vergine

  • 150 grammi di brodo vegetale o di gallina

  • 30 grammi di burro

  • mezzo bicchiere di vino bianco

  • sale fino e pepe macinato

 

Procedimento


Pulisci e spazzola i funghi sotto un filo di acqua corrente, avendo l'accortezza di non bagnarli troppo. Taglia a piacere i funghi a fettine intere o a dadi grossolani. In un tegame fai appassire lo spicchio d'aglio schiacciato in un paio di cucchiai di olio d'oliva e il prezzemolo tritato. Aggiungi i funghi e lascia rosolare a fuoco vivo per un paio di minuti. Sfuma con il vino bianco e regola di sale e pepe macinato. Quando il vino sarà evaporato bagna con qualche cucchiaio di brodo caldo e lascia cuocere 3-4 minuti. Lessa le nostre tagliatelle al dente, aggiungi un goccino di acqua di cottura al sugo di funghi, scola la pasta e manteca in padella con il sugo di funghi. A fuoco spento aggiungi una noce di burro, manteca e servi subito.



6 visualizzazioni